Il progetto

CASA DELLA MADIA

Trascorsi poco meno di due anni di esilio dalla comunità alla quale ho dato inizio e nella quale ho vissuto per cinquantacinque anni e non potendo tornare a Bose per finire i miei giorni da monaco nella vita fraterna, ho acquistato con l’aiuto di amici e attraverso un mutuo decennale un cascinale nel comune di Albiano (TO), dove poter vivere nella pace gli ultimi anni della mia vita. 

Terminati i necessari lavori di ristrutturazione al fine di renderlo abitabile,  questo cascinale sarà una casa che accoglierà chi vorrà vivere con me, gli amici e gli ospiti che cercheranno un luogo di silenzio, di dialogo e di ospitalità. 

Chi genera un figlio non può rigenerarlo né farlo nascere di nuovo: ogni figlio è in un certo senso unico ed io non intendo rifare la comunità che da me ha avuto inizio, né fondare una nuova comunità religiosa canonicamente riconosciuta. Voglio solo vivere da monaco cenobita e non eremita come ho sempre vissuto. Cammin facendo vedremo cosa ci riserverà il Signore e cosa ci suggerirà lo Spirito.

Questo cascinale – che da sempre porta il nome augurale di Camadio, ossia “Casa della madia”, casa dove si fa il pane –  sarà certamente un luogo di incontro, di fraternità e sororità, una tavola approntata per la condivisione e lo scambio delle parole, degli affetti e della speranza.

Enzo Bianchi

Fondatore delle Comunità monastica di Bose
SignatureEnzoBianchi
enzo-bianchi

Il progetto

CASA DELLA MADIA

Trascorsi poco meno di due anni di esilio dalla comunità alla quale ho dato inizio e nella quale ho vissuto per cinquantacinque anni e non potendo tornare a Bose per finire i miei giorni da monaco nella vita fraterna, ho acquistato con l’aiuto di amici e attraverso un mutuo decennale un cascinale nel comune di Albiano (TO), dove poter vivere nella pace gli ultimi anni della mia vita. 

Terminati i necessari lavori di ristrutturazione al fine di renderlo abitabile,  questo cascinale sarà una casa che accoglierà chi vorrà vivere con me, gli amici e gli ospiti che cercheranno un luogo di silenzio, di dialogo e di ospitalità. 

Chi genera un figlio non può rigenerarlo né farlo nascere di nuovo: ogni figlio è in un certo senso unico ed io non intendo rifare la comunità che da me ha avuto inizio, né fondare una nuova comunità religiosa canonicamente riconosciuta. Voglio solo vivere da monaco cenobita e non eremita come ho sempre vissuto. Cammin facendo vedremo cosa ci riserverà il Signore e cosa ci suggerirà lo Spirito.

Questo cascinale – che da sempre porta il nome augurale di Camadio, ossia “Casa della madia”, casa dove si fa il pane –  sarà certamente un luogo di incontro, di fraternità e sororità, una tavola approntata per la condivisione e lo scambio delle parole, degli affetti e della speranza.

Enzo Bianchi

Fondatore della Comunità monastica di Bose
SignatureEnzoBianchi

Un caffè sospeso per la Madia

Quando qualcuno è felice paga due caffè: uno per sè e uno per qualcuno altro. È come offrire un caffè al resto del mondo“.

Luciano De Crescenzo teorizzava così l’usanza tutta partenopea del caffè sospeso. Un piccolo gesto di gentilezza che incarna vera e propria filosofia di vita. Perché non pensare di donare un sostegno concreto ai fratelli e alle sorelle della Madia attraverso un caffè “virtuale” che, sotto forma di donazione ricorrente, possa aiutarli a far crescere questo nuovo progetto?

Un euro al giorno, per offrire un caffè ad Enzo, Goffredo, Antonella, Claudio, Laura, Maurizio e Giovanni. Un euro al giorno che si trasformano in una donazione mensile di 30 euro. Tanti piccoli chicchi di caffè che, con la partecipazione di tutti, possano sostenere la comunità monastica nella costruzione della Casa della Madia, luogo di incontro, di fraternità e sororità, di una tavola approntata per la condivisione e lo scambio delle parole, degli affetti e della speranza.

DONAZIONE RICORRENTE TRAMITE MODULO SEPA

Lo possono fare tutti i titolari di conto corrente bancario e di conto corrente Bancoposta.

Con il modulo SEPA si possono fare donazioni anche da altri Paesi europei: da tutti gli stati membri dell’Unione Europea (inclusi i paesi che non hanno adottato l’Euro) e dall’Islanda, Norvegia, Liechtenstein, Svizzera e Principato di Monaco.

 

DONAZIONE RICORRENTE TRAMITE CIRCUITO PAYPAL (in fase di attivazione)

È possibile fare una donazione ricorrente online attraverso il circuito PayPal.

Lo possono fare tutti i titolari di un conto su Paypal.

Con la donazione ricorrente Paypal si può sostenere Casa della Madia da tutti i Paesi del mondo.

 

DONAZIONE UNA TANTUM TRAMITE CIRCUITO PAYPAL (in fase di attivazione)

Tramite il circuito PayPal è anche possibile fare una donazione una tantum, non ricorrente, per sostenere Casa della Madia quando se ne ha la possibilità.

Lo possono fare tutti i titolari di un conto su Paypal.

Con la donazione una tantum Paypal si può sostenere Casa della Madia da tutti i Paesi del mondo.

 

DONAZIONE TRAMITE INCONTRO PERSONALE

Puoi effettuare la tua donazione venendo direttamente presso la nostra fraternità. Saremo lieti di accoglierti e condividere con te tavola, parole, affetti e speranze

Puoi sostenerci anche con

Bonifico Bancario

Intestato a: ODV CASA CAMADIO
Codice IBAN: IT49 S 03069 09606 100000187965

Nella causale del versamento riporta la dicitura: “Erogazione liberale” e inserisci il tuo indirizzo postale, codice fiscale e indirizzo e-mail.

La correttezza e la chiarezza di questi dati ci permetterà di emettere in tempi rapidi la Ricevuta

Donazione tramite Satispay

  1. inquadrare il codice QR utilizzando l’app Satispay;
  2. inserire l’importo e completare la transazione;
  3. inviare la ricevuta della donazione (la riceverai direttamente da Satispay, che per motivi di privacy non ci fa visualizzare il tuo cognome e la tua email) a info@casadellamadia.it. In questo potremo ringraziarti e tenerti aggiornato/a sulla vita della comunità.
CasaDellaMadia_Satispay

Raccolta fondi online

Agevolazioni fiscali

Per le donazioni a favore di organizzazioni di volontariato Odv-ETS – come è l’Associazione Casa Camadio –  fatte da persone fisiche è prevista una detrazione dall’IRPEF risultante dalla propria dichiarazione dei redditi nella misura del 35% della donazione, con il tetto massimo donato di € 30.000,00 per ciascun anno.

Per quanto riguarda invece gli enti e le società di ogni tipo (quindi, sia di capitali che di persone), nonché per le persone fisiche che optino per questa soluzione è ammessa la deducibilità dal reddito complessivo netto risultante dalla propria dichiarazione dei redditi di un importo non superiore al 10% del detto reddito.

Le detrazioni e le deduzioni suddette sono subordinate alla condizione che il pagamento avvenga con mezzi tracciabili (ad es. con bonifici, assegni bancari o circolari)

Il tuo 5x1000 a Casa della Madia

PER DONARE IL TUO 5X1000 A CASA DELLA MADIA, INDICA IL CODICE FISCALE 93051490014 SULLA TUA DICHIARAZIONE DEI REDDITI

Ecco come fare:

SE PRESENTI IL MODELLO 730 O REDDITI

  1. Compila la scheda sul modello 730 o Redditi (ex Unico);
  2. Firma nel riquadro indicato come “Sostegno del volontariato…“;
  3. Indica nel riquadro il codice fiscale di CASA DELLA MADIA: 93051490014.


PUOI DEVOLVERE IL TUO 5X1000 ANCHE SE NON SEI TENUTO A PRESENTARE LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI

  1. Compila la scheda fornita insieme al CU dal tuo datore di lavoro o dall’ente erogatore della pensione, firmando nel riquadro indicato come “Sostegno del volontariato…” e indicando il codice fiscale di CASA DELLA MADIA: 93051490014.
  2. Inserisci la scheda in una busta chiusa;
  3. Scrivi sulla busta “DESTINAZIONE CINQUE PER MILLE IRPEF” e indica il tuo cognome, nome e codice fiscale;
  4. Consegnala a un ufficio postale (che la riceverà gratuitamente) o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti…).

Amici

DELLA FRATERNITA’
donazioni_stefanobattaglia

STEFANO BATTAGLIA

PIANISTA
Donazioni_MariangelaGualtieri

MARIANGELA GUALTIERI

POETESSA
Donazioni_CarloPetrini

CARLO PETRINI

FONDATORE SLOW FOOD
Donazioni_MarioBrunello

MARIO BRUNELLO

VIOLONCELLISTA
Donazioni_VitoMancuso

VITO MANCUSO

TEOLOGO
Patrizia Valduga
ph©campanini-baracchi

PATRIZIA VALDUGA

POETESSA
Donazioni_MassimoCacciari

MASSIMO CACCIARI

FILOSOFO
Donazioni_AntonellaParigi

DONATELLA PARIGI

TORINO SPIRITUALITA’
Donazioni_FabioVolo

FABIO VOLO

CONDUTTORE RADIOFONICO
logo

Strada Camadio 1
10010 Albiano d’Ivrea

Prenotazioni ospitalità:
+39 375 507 0733

Copyright © Casa della Madia. All Rights Reserved – CF: 93051490014